Un pomeriggio al Parco d’Arte Enzo Pazzagli

Nel nostro girovagare in Toscana, alla ricerca dei Giardini d’Arte, siamo capitati in un pomeriggio un po’ uggioso, ma che ci ha portato una bellissima scoperta, il Parco d’Arte Enzo Pazzagli. Quasi per caso, abbiamo scorto questo spazio verde, destinato all’arte contemporanea, incastonato fra le case e le colline toscane, proprio un piccolo gioiello. Il nostro Giardino d’Arte, è situato nella zona di Rovezzano, a sud di Firenze, proprio accanto alla direttissima per Roma, per essere ammirato anche dai passeggeri un po’ distratti.

Parco d'Arte Enzo Pazzagli 16

La storia

Enzo Pazzagli è un artista toscano, specializzato in lavorazione di lastre di metallo e vetro. Dopo le innumerevoli mostre e riconoscimenti, in Italia e all’estero, l’artista decise di raccogliere, le sue sculture, creando un’esposizione permanente nel suo giardino privato di Settignano, una frazione di Firenze, sotto le colline. Nel 2001, però intuisce che lo spazio inizia ad essere troppo ristretto e non rende al meglio la realizzazione del suo progetto, creare un Giardino d’Arte. Dopo varie ricerche, trova finalmente questo grande spazio verde fra le colline, la città, la direttissima per Roma e il fiume Arno.

Parco d'Arte Enzo Pazzagli _8

Il Parco d’arte Enzo Pazzagli

Si tratta di un terreno di quasi ventiquattromila metri quadrati, che da area incolta ed abbandonata, nel giro di pochi anni, diventa un Giardino d’Arte, con oltre duecento sue opere.

Parco d'Arte Enzo Pazzagli 10

La sua bellezza viene esaltata anche la notte, quando tutte le opere, dotate d’illuminazione, si accendono. Anche chi passa a bordo del treno, si trova di fronte ad un bellissimo colpo d’occhio  e può godere di cotanta bellezza.

Parco d'Arte Enzo Pazzagli 11

Il Parco stesso è un’opera di Land Art (arte della terra), infatti nel giardino sono disseminati oltre 300 cipressi, posizionati per formare essi stessi, una vera opera d’arte. Infatti, con un buon drone, si può vedere dall’alto, La Trinità, creata da Enzo Pazzagli, formata da un volto visto da posizione frontale e due profili, le nostre sfaccettature.

Parco d'Arte Enzo Pazzagli 13

L’opera più conosciuta di questo artista è il Pegaso, simbolo della regione Toscana, collocata presso il Centro Direzionale della Regione a Firenze, zona Novoli, ma in replica anche proprio nel Parco.

Parco d'Arte Enzo Pazzagli 6

Oltre alla collezione permanente di sculture del maestro Pazzagli e di altri 10 artisti, spesso sono ospitate, durante tutto l’anno, mostre temporanee di giovani artisti.

Parco d'Arte Enzo Pazzagli 17

Sono anche esposti i Fiori Fotovoltaici dell’Arch. Massimiliano Silvestri, dove si realizza l’unione  fra tecnologia ed arte, funzionalità ed estetica.

Parco d'Arte Enzo Pazzagli 12

Nel periodo estivo il Parco apre prevalentemente la sera del fine settimana,  con eventi, cineforum e visite guidate, godendo in contemporanea del fresco della sera.

Per i più piccoli

C’è spazio anche per i più piccoli, infatti nel Parco Pazzagli, sono esposte alcune opere concesse dalla Fondazione Carnevale di Viareggio. È presente inoltre un’area giochi dove spesso, nei fine settimana, si organizzano laboratori artistici e creativi per i bambini.

Parco d'Arte Enzo Pazzagli 9

Dopo la scomparsa del’artista Enzo Pazzagli, il parco è gestito dall’associazione EcoRinascimento, per cui non possono certo mancare lezioni di arte e soprattutto di ecosostenibilità, dove però è necessaria una prenotazione.

Come arrivare al Parco d’Arte Enzo Pazzagli:

Il Parco d’Arte Enzo Pazzagli, si trova in via Sant’Andrea a Rovezzano, 5, nella zona sud di Firenze, tra il fiume Arno e la ferrovia direttissima verso Roma.

Orari:

Aperto il fine settimana o in caso di eventi:

  • Sabato: 11.00 – 23.00
  • Domenica: 11.00 – 20.00
  • Aperto in settimana su prenotazione per gruppi e scolaresche.

 

Se volete saperne di più, seguite la pagina Facebook del Parco d’Arte Andrea Pazzagli


Ti è piaciuto il nostro articolo?
Iscriviti alle nostre newsletter e rimani aggiornato sui nuovi articoli!

Privacy Policy


 

Ti piace l'articolo? Condividilo!
Author

13 Comments

  1. Guja Pozzoli Reply

    Grazie ragazzi per avermi fatto fare un altro bel viaggio!!

    • Angi Reply

      Ciao Guja, speriamo il prossimo di riuscire a farlo insieme!!! 😉

  2. Non conoscevo questo meraviglioso parco di bellezza e cultura, è davvero estetismo allo stato puro ed io che sono un’esteta non posso farmelo sfuggire. Poi all’aria aperta… così passeggiando ce lo si può godere!

    • Angi Reply

      I Giardini d’Arte sono l’ideale per godersi una bella passeggiata all’aria aperta e lasciarsi ispirare dall’arte.

  3. L’ultima volta che sono stato a Firenze non sapevo minimamente di questo simpatico parco… che peccato. Mi piace come hanno concepito l’idea e le foto rendono bene l’idea. Grazie per l’introduzione. – Paolo

  4. Questo parco è davvero bello, le opere sono particolari, tra l’altro regala una bella vista!

  5. WOW non ne conoscevo l’esistenza, ma è magnifico! Inviato subito ad 1 amica con l’invito di trovare al più presto il tempo per andarci insieme, non essendo lontano da entrambe. GRAZIE

    • Angi Reply

      Mi fa piacere, fammi sapere se ti è piaciuto… 🙂

  6. Natura, arte, bellezza e suggestione: sono queste le cose alle quali ho pensato subito dopo aver letto l’articolo e visto le foto del parco e delle sculture. Firenze non è tanto lontana. Per questo sicuramente avrò modo di ammirare questa meraviglia dal vivo.
    Maria Domenica

  7. Non conoscevo questo posto è bellissimo, non sono mai stata a Firenze, quando passerà questo brutto periodo spero di poterci andare per la prima volta.

  8. Non conoscevo l’esistenza di questo parco, sembra molto bello con le opere d’arte, ora che lo so, la prossima volta ci vado.

  9. E niente continuo a scoprire nuovi angoli favolosi a Firenze e nel resto d’Italia grazie a te!

Write A Comment

error: Contenuti protetti da Copyright