Locorotondo tra i borghi più belli d’Italia

Sono sincera, non conoscevo Locorotondo, fino a quando, proprio mentre eravamo in Puglia, il proprietario del B&B dove alloggiavamo, ci ha spiegato che, non potevamo assolutamente perderci una visita a Locorotondo uno tra i borghi più belli d’Italia. Cosa dire, aveva assolutamente ragione!

Locorotondo tra i borghi più belli d'Italia

Il nome Locorotondo, deriva dal latino Locus Rotundus, il cui significato è letteralmente Luogo Rotondo. Il richiamo è logicamente, alla forma circolare della cittadina, che si ripete su più anelli. Se la guardate, in lontananza, sembra proprio una bianca torta nuziale, che svetta sulla collina e dalla quale domina, l’intera Valle d’Itria.

Locorotondo  fa parte  dei Borghi più belli d’Italia ed è stato dichiarato Bandiera Arancione del Touring Club Italiano.

Cosa vedere a Locorotondo

Trovare posto per la macchina non è difficile, noi abbiamo parcheggiato proprio vicino a  Porta Nuova, uno dei punti d’ingresso della cittadina. Da qui, ci addentriamo subito nel borgo antico, caratterizzato dagli stretti vicoli e dal bianco delle case, chiamate cummerse, dalle persone del luogo.

Le cummerse sono le tipiche abitazioni dal tetto assai spiovente, rivestite di lastre calcaree, dette chiancarelle. Le troverete visitando il centro storico di Locorotondo, godendovi la passeggiata  a piedi. Così riuscirete a regalarvi scorci pittoreschi, balconi fioriti, archetti, botteghe artigiane e viste panoramiche, che vi incanteranno e renderanno quasi fiabesca la vostra visita. Tutto qui parla di tradizioni ancora vive, è l’atmosfera genuina di chi resiste, in maniera sana, alle tentazioni della modernità.

Locorotondo tra i borghi più belli d'Italia

Durante la passeggiata  tra i vicoli e le chiesette di Locorotondo, si sprigiona tutto il fascino di questo borgo fuori dal tempo. Le chiese in cui vi potete imbattere sono numerose, tra queste spicca la Chiesa madre di San Giorgio Martire, patrono di Locorotondo, che secondo tradizione riuscì a liberare la sua gente dalla peste. Demolita e ricostruita varie volte (1780 – 1825), in stile neoclassico, ha un campanile alto circa 47 metri e presenta, nel timpano, un rilievo di San Giorgio. A suo interno, ospita particolari bassorilievi del quattordicesimo secolo.

Altri edifici religiosi interessanti sono la Chiesa Madonna della Greca, in cui potrete ammirare il polittico rinascimentale intitolato alla Madonna delle Rose, oltre al gruppo scultoreo di San Giorgio a cavallo.

Da scoprire anche la Chiesa di Sant’Anna, la Chiesa dello Spirito Santo e la Basilica Minore dei Santi Cosma e Damiano.

Nel centro storico possiamo ammirare il barocco Palazzo Morelli, con accanto la Torre dell’orologio e il Palazzo Comunale, che attualmente ospita la Biblioteca Civica.

Locorotondo tra i borghi più belli d'Italia

Per una vista mozzafiato, dovete assolutamente affacciarvi dalla terrazza panoramica. Qui il vostro sguardo può spaziare sull’intera Valle d’Itria, tanto che all’orizzonte, si vedono, le città di Martina Franca e Cisternino.

Per il tocco storico, in contrada Marziolla, potrete scoprire il più antico trullo pugliese rimasto, che risale al 1509.

Locorotondo e il cinema

La città di Locorotondo è stato protagonista in molti film, infatti tra i suoi vicoli caratteristici, il cinema ha attinto la tradizione e l’autenticità, tra cui ricordiamo:

  • Casanova 70, del 1965 diretto da Mario Monicelli
  • Così è la vita, del 1998, scritto, diretto e interpretato dal trio comico Aldo, Giovanni e Giacomo
  • Mio cognato , del 2003, diretto da Alessandro Piva, con Sergio Rubini
  • Baciami piccina, del 2006, di Roberto Cimpanelli con Vincenzo Salemme e Neri Marcorè.
  • The Food Club, del 2019, di di Barbara Rothenborg

 

Locorotondo film girati

Principali eventi a Locorotondo

  • Locus festival  – dal 2005, questo festival musicale, si è distinto nel panorama italiano, tanto da essere considerato uno dei più all’avanguardia in Italia.  Il perfetto equilibrio tra qualità, popolarità delle proposte e il buon cibo del luogo, ne fanno una tappa fondamentale in una vacanza in Puglia.
  • Festa di San Giorgio Martire –  si svolge il 22 Aprile, da non perdere assolutamente la Cerimonia del dono, che consiste nella consegna delle Chiavi  d’oro della città da parte del sindaco a San Giorgio. La prima edizione della cerimonia, risale al 1645.
  • Festa di San Rocco –  si svolge a metà  Agosto, dove la statua del santo viene portata a spalla per tutto il paese.

 

Nelle vicinanze di Locorotondo

Se volete avventurarvi nei dintorni di Locorotondo, non dimenticate di fare tappa nei caratteristici borghi limitrofi, come la famosa cittadina di Alberobello, considerata la capitale dei Trulli.

C’è Ostuni, chiamata la Città Bianca, Martina Franca, in provincia di Taranto e Cisternino, in provincia di Brindisi sono delle piccole perle da non perdere assolutamente.

Inoltre, a breve distanza, neanche 20 km, si arriva nello splendido mare di Puglia, si trovano le bellissime spiagge della Costa Merlata e la vicina riserva di Torre Guaceto.

 


Ti è piaciuto il nostro articolo?
Iscriviti alle nostre newsletter e rimani aggiornato sui nuovi articoli!


 

Ti piace l'articolo? Condividilo!
Author

23 Comments

  1. Avevo già sentito parlare di Locorotondo, ma non me l’aspettavo così…magica! Assomiglia tanto ad Alberobello e proprio ieri, io e il mio fidanzato stavamo pensando di organizzare un tour della Puglia per l’estate! Il tuo articolo calza a pennello, me lo segno subito!

    • Angi Reply

      Sì, fate un bel giro, in Puglia ci sono tante cittadine spettacolari, dove sembra che il tempo si sia proprio fermato!

      • L’aspetto tipico delle case bianche del centro storico regala degli scorci indimenticabili. Un borgo che consiglio assolutamente di visitare!

  2. La Puglia è in ricettacolo di bellezze anche lì dove non è necessariamente legata ai classici posti che tutti conosco, molto mainstream. A me piace infatti scoprire queste perle rare!

    • Angi Reply

      In Puglia ci sono tante di quelle cittadine dove entrando, sembra che il tempo si sia fermato.

  3. Ci sono stato qualche anno fa e ricordo bene il posto, uno dei miei preferiti. Non è enorme però è pieno di quelle viuzze caratteristiche dove è proprio bello passeggiare. La Puglia è bella anche per questo. – Paolo

  4. Non conosco assolutamente la Puglia. Leggendo vari post, belli come il tuo, ho scoperto che devo assolutamente rimediare.

    • Puoi dire di non essere mai stato in Puglia, e ok. Ma esserci stato e aver assaggiato ‘solamente’ Bari, Lecce, Otranto e Gallipoli dà ancora più i nervi quando capisci quanta altra roba hai lasciato fuori!
      Tutto segnato: tornare in Puglia, tornare in Puglia!

  5. Che bella Locorotondo, così ricca di meraviglie architettoniche e strutturali a partire proprio dalla caratteristica disposizione dell’urbe cittadina. Poi come non nominare le cummerse: straordinarie.
    Maria Domenica

  6. Ecco, mi manca! Mio padre mi ha sempre raccontato che la prima volta che ci andò rimase senza fiato. Mi piacerebbe tantissimo vederlo, la tua descrizione lo accarezza, quasi. Ho salvatol’articolo in attesa di poterlo visitare

    • Angi Reply

      Vedrai, anche tu ne rimarrai incantata! Fammi sapere quando ci vai, un abbraccio!

  7. Sono tantissimi anni che non vado più in Puglia e devo dirti che questo splendido borgo non lo conoscevo, speriamo di poter ricominciare presto a muoverci.

  8. Sono stata solo una volta in Puglia, ma dalle foto di questo bellissimo borgo mi hai fatto venire voglia di tornarci! Speriamo di farlo non appena la situazione si sblocchi una volta per tutte.

  9. Io sono vicino alla Puglia Quindi quando posso vado sempre a fare una visita offre paesaggi spettacolari e tante zone ricche di storia Devo ammettere che sono sempre passata vicino a Locorotondo ma ancora non ho avuto la possibilità di visitarlo Ma le tue foto mi hanno fatto venire ancora più voglia di guardare tutte queste bellezze

  10. Ho trascorso 5 giorni in Puglia, ma mi rendo conto che me ne sarebbero serviti almeno il doppio. Ho saltato Locorotondo non sapendo fosse cosi bella. Che peccato…

  11. Martina Vitale Reply

    Sono stata in questo piccolo borgo ormai cinque anni fa, mi è rimasto nel cuore, davvero bellissimo

  12. Non appena ho la possibilità di scendere nuovamente in Puglia devo visitare una serie di paesini, come anche Locorotondo. Qui devo provare i gnumerèdde che mi hanno sempre consigliato tra i piatti locali da non perdere.

  13. Che carina Locorotondo, noi siamo pugliesi e la conosciamo molto bene. Ci siamo stati anche ultimamente ed è una tappa imperdibile nella visita della Valle d’Itria. Con Cisternino, Alberobello e Martina Franca è uno dei borghi della zona più belli che ci sono!

Write A Comment

error: Contenuti protetti da Copyright