La Piazza Rossa

La Piazza Rossa, rappresenta sicuramente, l’icona inconfondibile della capitale Russa. In effetti, sulle pietre ed i monumenti della Piazza Rossa, situata proprio nel cuore di Mosca, è stata scritta la storia di una grande nazione, ad opera di principi, zar, capi del comunismo e presidenti democratici. Ma il fascino che emana, questa piazza, è sinceramente molto più profondo.

Trovarsi al centro di questo monumentale spazio (scusate l’ossimoro), ci proietta dentro la storia, in un luogo dove, un tempo, confluivano tutte le grandi vie commerciali dell’Impero, ne percepisci la grandiosità intatta del ruolo, nonostante i diversi avvicendamenti storici.

la piazza rossa a Mosca

La Piazza Rossa è una delle piazze più famose e più vaste al mondo. È lunga 695 metri e larga 150 metri, circondata ad ovest dalle mura del Cremlino e dal Mausoleo di Lenin, ad est dai grandi magazzini GUM, a sud dalla cattedrale di San Basilio e a nord dal Museo Storico.

Fu creata dallo zar Ivan III, nel XV secolo, quando per proteggersi da possibili incendi, fece abbattere il fitto agglomerato di abitazioni, che sorgeva proprio vicino al Cremlino.

Nel 1990 è stata iscritta nella Lista mondiale del Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco. La scoperta di una città come Mosca, può sicuramente iniziare da questa grandiosa piazza, racchiusa da capolavori architettonici senza tempo.

Anche il suo nome è sempre rimasto immutato nei secoli, ben prima di essere il faro del comunismo. Infatti il nome Krasnaja, in russo antico significava Piazza bella, mentre solo successivamente, nel russo moderno, lo stesso nome, ha assunto l’attuale significato di Piazza Rossa.

I suoi monumenti:

Cattedrale di San Basilio

La Cattedrale di San Basilio è l’immagine simbolo dell’arte russa, un insieme intenso di forme rotondeggianti e colori vivaci. Fu fatta costruire da Ivan IV il Terribile, per ricordare la sua vittoria sull’Orda d’Oro a Kazan (1559), dall’architetto Jakovlev. Si compone di nove cappelle, di cui una con le spoglie di San Basilio, tutte collegate fra di loro. Ognuna di queste cappelle, si eleva a torre verso l’alto, ed è coronata da una massiccia e colorata cupola a cipolla. Solo la cupola centrale, più alta, termina con una cuspide a padiglione, sormontata da una piccola cipolla d’oro. La cattedrale ha pianta bizantina, croce inscritta in un quadrato, con i bracci rivolti ai punti cardinali. È talmente estesa e grandiosa che, da nessun luogo, si riesce a vederla interamente.

Cattedrale di San Basilio 1Cattedrale di San Basilio 4

L’interno è molto bello, sembra quasi di entrare in un labirinto, ed è sicuramente diversa dalle cattedrali che siamo soliti avere in occidente. Le nove cappelle, ciascuna sormontata da una cupola, sono affrescate tutte in maniera diversa e ciascuna è dedicata ad una festa, in cui si sono svolti gli eventi cruciali della battaglia di Kazan.

La leggenda vuole, che Ivan fosse talmente contento di questa cattedrale, da aver fatto accecare i suoi architetti, perchè non potessero più riprodurre tale bellezza.

Orari:

  • settembre – novembre: tutti i giorni 11.00-18.00
  • novembre – aprile: tutti i giorni 11.00-17.00
  • maggio: tutti i giorni 11.00-18.00
  • giugno – agosto: tutti i giorni 10.00-18.00

Mausoleo di Lenin

Mausoleo di lenin

Non abbiamo potuto esimerci dall’andare a vedere il Mausoleo di Lenin. Il padre della rivoluzione bolscevica, nel bene o nel male, rappresenta un pezzo importantissimo di storia. Una lunga fila ci aspetta all’entrata, vicino alla Torre Nikolskaya, accanto al Museo di Storia.

Per fortuna si scorre abbastanza velocemente, anche perchè non è possibile soffermarsi troppo davanti al feretro, altrimenti un solerte militare, con fare brusco, ci invita subito a procedere.

Progettato da Aljeksjej Sciusev (1930), la salma di Lenin trovò riposo qui, dopo la sua morte avvenuta nel 1924. La struttura in porfido rosso e labradorite nera, a forma di piramide tronca a gradoni, si rifà ai canoni austeri ed essenziali del costruttivismo russo.

Devo dire che entrando, la penombra crea un po’ d’inquietudine, solo il sarcofago in vetro è illuminato e lungo tutto il percorso, siamo guardati a vista da militari apparentemente ostili. Pochi secondi, niente foto e via verso la luce.

Orari:

  • Martedì – Mercoledì – Giovedì – Sabato: dalle 10.00 alle 13.00

Il Cremlino

Il Cremlino è stato la residenza degli zar, ad oggi ospita il museo dell’Armeria ed è il luogo ufficiale dove lavora il Presidente. È una piccola cittadella a forma triangolare, racchiusa da una cinta muraria lunga 2235 metri, che costeggia la riva sinistra del fiume Moscova.

Le mura sono alte da 8 a a 17 metri, spesse 4-5 metri e scandite da 20 torri. Costruite da allo zar Ivan il Grande dal 1485 al 1508, la forma merlata, denuncia chiaramente la mano dei due architetti sforzeschi, Pietro Solari e Marco Ruffo.

Cremlino piazza rossa mosca

Il suo nome deriva dal greco Kremnos che significa fortezza oppure altura, tanto che nel passato si era soliti dire: al di sopra di Mosca c’è il Cremlino, al di sopra del Cremlino c’è solo il cielo. È il santuario del potere politico russo, infatti non è così facile visitarlo, bisogna seguire direttive ferree, molte zone non sono accessibili al pubblico e le guardie sono severissime con chi si discosta da itinerari prestabiliti. Noi abbiamo preferito prendere una guida del posto che parlasse italiano ed essere accompagnati.

In Russia esistono più di 20 Cremlini, soprattutto nelle antiche città medioevali. Il più famoso è sicuramente il Cremlino di Mosca (San Pietroburgo, ad esempio, non possiede Cremlino), il cui significato ormai, è diventato sinonimo di governo russo, nello stesso modo in cui la Casa Bianca è il governo degli Stati Uniti d’America.

L’ingresso è dalla Torre della Trinità, la torre più elevata, dove troviamo un grande portale (1495) da cui sono passati personaggi importanti come Napoleone e Lenin. Appena entrati s’impongono i palazzi del potere: il Vecchio Senato (1776-88), capolavoro del Classicismo, dove visse per alcuni anni Lenin e il Palazzo Presidenziale (1932-34), entrambi non sono visitabili.

Proseguendo troviamo il Palazzo dei Congressi (1961), la Piazza delle Cattedrali, creata tra la fine del XV secolo e l’inizio del XVI secolo, è il centro sacro del Cremlino.

Sulla piazza si affacciano palazzi di pregio, fra i quali il Palazzo del Patriarca, voluto dal Patriarca Nikon (1652) e il Palazzo dei Diamanti (1487) realizzato dagli architetti italiani Marco Ruffo e Pietro Antonio Solari.

Orari:

  • Aperto tutti i giorni: dalle 10.00 alle 17.00
  • giovedì: chiuso

Magazzini GUM

Magazzini gum piazza rossa

I Magazzini GUM, sitrovano nella parte est della piazza e sono l’emblema del capitalismo consumistico, che in pochi anni ha ridisegnato il volto del Paese. Un luogo molto amato dai cittadini di Mosca, dove la frivolezza di un popolo, ha potuto finalmente avere sfogo.

Costruiti nel 1888-93, dove aveva sede, fin dal XV secolo, il mercato principale della città. La struttura è assai moderna per il tempo, è infatti formato da volte vetrate, con intelaiatura in ferro. Le tre lettere GUM sono le iniziali di Gosudarstvenny Universal Magazin.

Al suo interno si trovano oltre 400 negozi, con le firme più ricercate e prestigiose. Non si può che perdersi nei suoi negozi griffati, i ristoranti e i caffè, ogni anno si contano infatti circa 15 milioni di visitatori.

Orari:

  • Aperto tutti i giorni: dalle 10.00 alle 22.00

Museo storico

Museo Storico Mosca

Maestoso edificio in mattoni rossi, con tetti bianchi e numerose torrette, fu costruito nel 1878-83 su progetto dell’inglese V. Sherwood. Nelle sue sale è ordinata la più grande collezione etnologica e storica della Russia, dalla preistoria fino ad oggi, con quadri di inestimabile valore, molti provenienti dalle collezioni della Dinastia Romanov.

Le sue ultime sale sono dedicate alla storia russa del XVIII – XIX secolo.

Orari:

  • Aperto tutti i giorni: dalle 10.00 alle 21.00

Per maggiori informazioni su orari e biglietti dei monumenti che si trovano sulla Piazza Rossa, andate su questo link


Ti è piaciuto il nostro articolo?
Iscriviti alle nostre newsletter e rimani aggiornato sui nuovi articoli!

 

Ti piace l'articolo? Condividilo!
Author

24 Comments

  1. Laura Ambrosi Reply

    Ciao! Che foto stupende!!!! Il prossimo anno io e il mio compagno ci sposeremo a fine luglio e siamo indecisi sulla metà del viaggio di nozze, lui vorrebbe fare un tour un po’ diverso e visitare anche parte della Russia, tra cui Mosca!
    Hai qualche dritta da consigliarmi? Grazie!

    • Angi Reply

      Andate! Mosca e con lei San Pietroburgo, sono città particolari, di carattere, differenti ma bellissime!

  2. Katrin Poe Mg Reply

    Semplicemente magnifica, l’architettura russa è qualcosa di imponente, molto caratteristico uno stile unico, non nego di esserne affascinata e tanto. Un bellissimo articolo, ricco di informazioni importanti. Visitare la capitale con il sole deve essere stato ancora più bello, posso sapere se fa così feddo come dicono, che tipo di abbigliamento consigli a chi vuole visitare Mosca.

    • Angi Reply

      Ti ringrazio, mi fa piacere che tu abbia trovato informazioni interessanti. Noi ci siamo stati in Agosto e devo dire che abbiamo girato tranquillamente a mezze maniche, la sera una felpa…poco più fresco che da noi!

  3. Sono davvero incuriosita da questo luogo.
    Mi incuriosisce molto l’architettura e quella russa la trovo davvero affascinante!!!

  4. Ciao, molto belle le tue foto. I miei genitori ci sono stati anni fa e gli è piaciuta moltissimo. Penso di andarci prima o poi

  5. Le foto stupende aiutano a dare l’idea della bellezza e maestosità di questa piazza. Non ho ancora avuto la possibilità di vederla dal vivo ma penso che da sola valga il viaggio in Russia (la Cattedrale non ha aggettivi per descriverla); adoro questo tipo di architettura e i suoi colori.

  6. Ammetto di non aver mai messo in lista la Russia. Sinceramente non mi aveva mai attirata particolarmente; il tuo articolo con tutte queste utili informazioni l’ho trovato senz’altro utile e magari prima o poi cambierò idea e vedrò tutti questi bellissimi edifici ed i loro interni dal vivo.

  7. Ho sempre adorato l’imponenza e la spettacolarità dei colorati edifici russi. Sicuramente camminare sulla piazza rossa non è una semplice passeggiata, ma un tuffo nella storia. Spero di andare anche io prima o poi. È uno dei viaggi nel cassetto.

  8. Bellissima ci sono stata in viaggio anni fa, mio papà da sempre che voleva conoscere la Russia ma in particolare questa piazza e ha organizzato un viaggio con tutta la famiglia.

  9. Deve essere un esperienza meravigliosa, peccato che soffro di mal d’ereo.

  10. Meravigliosa è dire poco, mi piacerebbe tantissimo visitare Mosca un giorno!!!

  11. La Russia e Mosca sono il mio sogno, Sto aspettando il 2021 quando ci saranno facilitazioni per ottenere il visto online con la speranza che sia anche meno costoso, viaggiando in quattro potrebbe fare la differenza Rispetto ad ora

  12. Sara Bontempi Reply

    Come mi piacerebbe visitare Mosca e la sua famosissima piazza rossa! Spero di andarci prestissimo, le tue foto sono meravigliose!

  13. Mosca non è mai stata una meta delle mia lista di viaggi che vorrei fare ma dalle descrizioni dei posti e dalle foto sembra molto bella come città.

  14. Manuela Iannacci Reply

    L’architettura di questi monumenti è semplicemente straordinaria e poi i colori… assolutamente da visitare almeno una volta perché scommetto che le foto non rendono come sono nella realtà!

  15. Non sono mai stata in Russia, grazie per avermela fatta scoprire sul tuo blog. Mosca é una città stupenda che merita di essere visitata.

  16. Ciao hai scattato foto bellissime e descritto con dovizia di particolari ogni attrazione, meraviglioso poter visitare i magazzini Gum, una sede storica dal grande fascino

  17. Mosca, che bella! ti devo dire che è proprio il mio sogno nel cassetto per quanto riguarda i viaggi…… qual’è il periodo più bello per visitarla?

    • Angi Reply

      Penso sia bella sempre! D’inverno sicuramente ha l’atmosfera magica tipica della neve, d’estate ti puoi godere di più le passeggiate del centro. 😉

  18. Mio fratello è stato di recente a Mosca ed è rimasto affascinato dalla Piazza Rossa. Unica al mondo, particolare e bellissima. Spero di poterla vedere, anche se la Russia non mi sembra una meta adatta per un viaggio con bambini piccolissimi..

Write A Comment

error: Contenuti protetti da Copyright