Le più belle stazioni della metropolitana di Mosca

Visitare la metropolitana di Mosca, è l’esperienza, che non può mancare, durante il vostro viaggio nella capitale russa. Vi si trovano alcune delle più belle stazioni al mondo, dato che, come amava sottolineare Stalinesse dovevano essere i bellissimi palazzi del popolo.

Certamente le prime stazioni di quell’epoca (1935-55), rappresentano il prestigio e l’autorità del potere centrale. Si caratterizzano per il sontuoso sfarzo decorativo e per la ricchezza di materiali, pietra, marmi, graniti. I grandiosi lampadari in cristallo, pitture su vetro, mosaici, affreschi e stucchi, erano elementi fondamentali dell’arredo.

In una fase successiva (1955-70), quando si ha la crescita repentina di nuovi quartieri, prevale un po’ di più la rapidità dei tempi di costruzione, ma si cerca sempre di mantenere alto lo sfarzo e l’eleganza dei decori. Ancora oggi, 45 di queste stazioni, sono tutelate come patrimonio artistico nazionale

Metropolitana-Mosca-Ingresso

Arrivando nella metropolitana di Mosca non colpisce solo la bellezza e la ricchezza dei materiali, ma anche l’assoluta pulizia che, da sempre, contraddistingue le sue stazioni. È veramente difficile trovare un pezzo di carta per terra, qualcosa fuori posto, un danno agli arredi o anche solo un mendicante, lungo questo immenso labirinto. Viene considerata, anche per questo, la più sicura al mondo.

Arbatskaya (linea 3)

Metropolitana di Mosca - Arbatskaya

Arbatskaya fu costruita nel 1953, dopo che, la vecchia stazione, era rimasta danneggiata da una bomba, nel 1941. La Central Station Hall, è la hall sotterranea più lunga della metropolitana di Mosca (circa 250 metri). Due file di piloni bianchissimi, che si espandono verso l’alto, sono rivestite di marmo rosso nella parte più bassa.

La decorazione è completata da mazzi di fiori in ceramica e enormi lampadari in bronzo. Il pavimento è ricoperto da lastre di granito grigio. Veramente affascinante ed elegante.

Majakovskaja (linea 2)

Metropolitana di Mosca - Majakovskaja

Majakovskaja (1938) è considerata una delle stazioni della metropolitana di Mosca più lineari e affascinanti, ed uno dei migliori esempi di architettura stalinista. È stata intitolata al famoso poeta russo Vladimir V. Majakovskij, la cui statua, domina la piazza antistante l’ingresso.

La sala, subito dopo l’ingresso, è sostenuta da pilastri metallici, rivestiti in parte in rodonite rosa. Le volte sono particolarmente alte e sono intervallate da lunette di mosaici, che rappresentano la conquista russa del cielo. Nel 1937 venne presentata all’Esposizione mondiale a Parigi e ricevette il Gran Prix.

Komsomol’skaja (linea 5)

Metropolitana di Mosca - Komsomolskaya

Komsomol’skaja (1952) è una delle stazioni della metropolitana di Mosca che colpisce di più, sia per la sua grandezza, sia per la sue decorazioni che riprendono il classico barocco. Il soffitto è dipinto di giallo chiaro, con tantissimi mosaici e pietre preziose, che raffigurano i maggiori protagonisti della storia russa.

È sorretto da 72 pilastri, di forma ottagonale, rivestiti di marmo e con capitelli ionici. Il pavimento è in granito rosso. Appena entri, tutto l’insieme crea un impatto, veramente grandioso e imponente.

Ma la particolarità, che più ci ha lasciati senza parole dalla meraviglia, sono i 9 giganteschi lampadari, in cristallo, che dominano le sale e che luminosissimi, accompagnano il viaggiatore nel suo percorso.

Kievskaja (linea 5)

Metropolitana di Mosca - kievskaya

Kievskaja si contraddistingue per le ricche decorazioni in stile barocco. Fu creata per sancire la pace fra Russia e Ucraina. I pilastri squadrati sono ricoperti in marmo bianco proveniente dagli Urali, mentre di lato troviamo una serie di affreschi che raccontano la vita in Ucraina. Soffermandosi su alcuni se ne intuisce la storia, con tutta la sua durezza e le sue contraddizioni.

Al termine della banchina si trova un grande mosaico, che commemora il 300º anniversario, della riunificazione di Russia e Ucraina.

Novoslobodskaya (linea 5)

Metropolitana di Mosca - novoslobodskaya

Novoslobodskaya (1952) è famosissima per i suoi piloni rivestiti di marmo bianco, ornati da 32 vetrate, di vetri multicolore ed illuminate dall’interno, sicuramente uno spettacolo da non perdere. Sia i piloni, che gli archi tra le vetrate, sono ricoperti con marmo rosa, proveniente dai monti Urali.

Alla fine della sala principale c’è un pannello a mosaico “World Peace” (basato su schizzi di P. D. Korin). La sala è illuminata da candelieri conici a piastre. Il pavimento è piastrellato in granito grigio e nero. Si rimane incantai dai mille colori di queste splendide vetrate.

Notizie generali della metropolitana di Mosca

Queste sono alcune delle più belle che siamo riusciti a visitare noi, ma la metropolitana è lunga 329 km, conta 12 linee, quasi 200 stazioni per oltre 8 milioni di viaggiatori al giorno.

Le linee hanno ciascuna un proprio colore e sono numerate da 1 a 10.

Le corse iniziano alle 6.00 del mattino e terminano alle 1.00 di notte e con solo 80 centesimi, puoi girarla tutto il tempo che vuoi, meglio di un museo.

Come muoversi:

  • Yandex metro è un’applicazione gratuita, non necessita di connessione internet, permette di vedere la mappa delle linee della metropolitana di Mosca e aiuta a calcolare al meglio i tragitti. Si può trovare in Android e iPhone, e per fortuna c’è anche la versione in inglese.
  • La Carta Troika è possibile utilizzarla per la metropolitana, ma anche per tutti gli altri mezzi di trasporto (autobus, metro, filobus e tram).
  • Maggiori informazioni le potete trovare nel sito: Mosca trasporto pubblico
  • Per acquistare i singoli biglietti, anche se non è complicato utilizzare le casse automatiche, è sinceramente più comodo acquistarli in una cassa con personale, sono indicate con la parola KACCA.
  • Se desiderate fare una visita guidata privata in italiano della metropolitana di Mosca, potete utilizzare la piattaforma GetYourGuide.
  • Consigli per soggiorni e strutture alberghiere.

Ti è piaciuto il nostro articolo?
Iscriviti alle nostre newsletter e rimani aggiornato sui nuovi articoli!

 

Ti piace l'articolo? Condividilo!
Author

10 Comments

  1. Ma che spettacolo! sono rimasta a bocca aperta, non sapevo di quale gioiello fosse la metropolitano a Mosca!!!

  2. Ma che meraviglia queste stazioni, sembrano dei castelli, che decorazioni, che ordine… wow!

  3. maria boiano Reply

    Queste stazioni sono bellissime, dei veri e proprio musei…. mi sono incantata, mi piacerebbe tanto vederle da vicino!

  4. Enza Nardone Reply

    Ma che meraviglia queste stazioni della metropolitana di Mosca, una piu’ bella dell’altra, dei veri capolavori. Da vedere assolutamente.

  5. Avevo già sentito parlare della metropolitana di Mosca per la bellezza delle sue stazioni e le tue foto confermano l’idea anzi sono strepitosi e mi verrebbe da partire solo per questo.

  6. La parola Kacca non passa di certo inosservata ad un italiano! Scherzi a parte sono davvero stupende queste stazioni. Chissà se riuscirò mai andare in Russia è un paese che mi ha sempre affascinato ma anche spaventato, non so perché!

    • Sparse per il mondo ci sono stazioni della metropolitana davvero meravigliose. Queste Russe non le avevo mai viste, ma sono davvero rimasta a bocca aperta.

  7. Ciao ma sei sicura che sono stazioni? Mi sembrano musei meravigliosi, con pavimento lucidissimo e pareti affrescate, veramente meravigliose!

  8. Wow! Sono rimasta senza parole osservando questo articolo! Bisogna proprio fare un tour tra l’arte delle stazioni!

Write A Comment

error: Contenuti protetti da Copyright